domenica 15 dicembre 2013

Crema di Limoncello

Lo scorso anno ho avuto la fortuna di ricevere in regalo una bottiglia di Crema di Limoncello fatta dal mio amico Salvatore.
Mi è piaciuta tantissimo, il profumo e il sapore fantastico dei limoni di Amalfi, uniti alla dolcezza vellutata del latte ne fanno un liquore davvero buono. 


Ecco la ricetta di Salvatore che ho rifatto fedelmente:

CREMA DI LIMONCELLO

Occorrente per 3 litri di liquore

8 limoni non trattati
1 litro di alcool da cucina
2 kg. di zucchero
2 litri di latte parzialmente scremato
1 stecca di vaniglia

Preparazione

Lavate molto bene i limoni e togliete la buccia, avendo cura di prendere solo la parte gialla (quella bianca è troppo amara). Mettete le bucce in un recipiente con 1 litro di alcool alimentare, coprite e lasciate macerare minimo 5 giorni mescolando 1 o 2 volte al giorno. Trascorso il tempo fate bollire a fuoco deciso 2 litri di latte con 2 kg di zucchero e unite i semini che avrete raschiato dalla bacca di vaniglia. Durante la bollitura togliete col mestolo forato tutta la schiuma che si formerà in superficie, spegnete il fuoco e fate raffreddare completamente. Dovete ripetere questa operazione di bollitura e schiumatura per 3 volte, questo procedimento è infatti necessario per far si che il liquore rimanga limpido.
Filtrate l'alcool dalle bucce di limone e aggiungetelo al latte freddo, imbottigliate e tenete in frigo o in freezer.



Visto il successo che ha riscosso lo scorso anno tra gli amici, sicuramente qualche bottiglia andrà in regalo per Natale!
Grazie Salvatore per la ricetta!


Franca

1 commento:

  1. Ottima idea per i regali di Natale!!!
    Grazie e ciaooo Lieta

    RispondiElimina